Blog

Concordato fallimentare con terzo assuntore: per l’Agenzia delle Entrate il valore fiscale dei beni trasferiti coincide con quanto versato dal terzo

08 Maggio 2019 | Concordato fallimentare
 

Con risposta ad interpello del 30 ottobre 2018, n. 55, l’Agenzia delle Entrate ha stabilito che, in sede di concordato fallimentare ed ai fini delle imposte dirette, il costo fiscale delle attività di una società fallita coincide con l’esborso finanziario effettivamente sostenuto dal terzo assuntore e tale importo deve essere ripartito tra tali asset in modo da riflettere il reale valore dei beni e/o diritti acquisiti.

Leggi dopo