Blog

Il potere del curatore di sciogliersi dal preliminare e la retroattività degli effetti delle domande giudiziali

 

L’art. 72 l. fall., nel testo novellato nel 2006, sancisce ormai il potere del curatore di sciogliersi dal preliminare oggetto di domanda giudiziale trascritta, con la sola eccezione dell’immobile destinato ad uso abitativo; cade pertanto qualsiasi motivo per sostenere che la trascrizione della domanda impedisca lo scioglimento, orientamento già infondato nel previgente regime.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >