Casi e sentenze di merito

Accertamento del passivo, azione revocatoria, computo del periodo sospetto e consecuzione di procedure

25 Febbraio 2014 |

TRIBUNALE DI TORINO

Accertamento del passivo
 

Quando ad un procedimento di concordato preventivo introdotto con domanda depositata dopo il 10 settembre 2012 segua – senza soluzione di continuità – la dichiarazione di fallimento del debitore, il periodo di sei mesi previsto dall’art. 67, comma 1, n. 4), della legge fallimentare si computa a ritroso con decorrenza dalla data di pubblicazione della domanda di concordato nel registro delle imprese.

Leggi dopo