Casi e sentenze di merito

Atti in frode ai creditori e improcedibilità del concordato preventivo

16 Gennaio 2014 |

TRIBUNALE DI TORINO

Atti di frode
 

Deve essere dichiarato improcedibile, ai sensi dell’art. 173 l. fall., il concordato preventivo nel quale il debitore abbia posto in essere operazioni fittizie, quali l’inserimento di inesistenti crediti Iva e fiscali, alterando in maniera rilevante il bilancio, in quanto ciò costituisce atto in frode ai creditori.

Leggi dopo