Casi e sentenze di merito

Borsalino: l’inammissibilità della proposta di concordato

 

Sono inammissibili il piano e la proposta concordataria, unitamente agli atti posti in essere nei mesi precedenti al deposito del ricorso dalla società debitrice, dall’affittuario d’azienda e dall’istituto di credito, qualora “costituiscano palese ed evidente “aggiramento” e violazione dell’art. 163-bis l.fall. che disciplina le cd. "offerte concorrenti".

Leggi dopo