Casi e sentenze di merito

Chiusura del fallimento in pendenza di cause

19 Gennaio 2016 |

TRIBUNALE DI BERGAMO

Chiusura del fallimento
 

In pendenza di cause attive, dal cui esito positivo potrebbero derivare ulteriori risorse monetarie da destinare al soddisfacimento dei creditori concorsuali, il Tribunale, nel decreto di chiusura del fallimento ai sensi del novellato art. 118, comma 3, l.fall. può autorizzare il curatore a non cancellare la società fallita dal registro delle imprese, a mantenere aperte la partita IVA e il c/c intestato al fallimento.

Leggi dopo