Casi e sentenze di merito

Concordato: l’attestatore che non verifica la veridicità dei dati aziendali non ha diritto al compenso per il suo operato

16 Gennaio 2014 |

TRIBUNALE BASSANO DEL GRAPPA

Relazione di attestazione dell’esperto
 

Il rapporto che viene ad instaurarsi tra il professionista attestatore e la società ha natura contrattuale e conseguentemente il riconoscimento di un compenso è sinallagmaticamente correlato all’adempimento delle prestazioni inerenti all’incarico, cosicché grava sull’attestatore l’onere di dimostrare di avere correttamente esercitato la propria funzione.

Leggi dopo