Casi e sentenze di merito

Fallimento: stato di insolvenza e inadempimento del preliminare di vendita di un immobile

18 Giugno 2015 |

TRIBUNALE DI MILANO

Contratto preliminare

Sussistono i presupposti per la dichiarazione di fallimento dell’imprenditore, qualora risulti che lo stesso non abbia più credito di terzi e mezzi finanziari propri per soddisfare regolarmente e con mezzi normali le proprie obbligazioni.
In particolare, il promissario acquirente di un immobile è legittimato a chiedere il fallimento del promittente venditore, in caso di grave ritardo del debitore nello svincolare un’unità immobiliare promessa in vendita, e la conseguente impossibilità di addivenire alla stipula del contratto o alla sentenza ex art. 2932 c.c.: il diritto alla stipulazione del contratto c.d. definitivo integra un (diritto di) credito.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >