Casi e sentenze di merito

La quantificazione del danno nell’azione promossa dal curatore

 

Nell'azione di responsabilità promossa dal curatore, ex art. 146, comma 2, l. fall., la mancata o irregolare tenuta delle scritture contabili, pur se addebitabile all'amministratore convenuto, non giustifica che il danno risarcibile sia determinato e liquidato nella misura corrispondente alla differenza tra il passivo accertato e l'attivo liquidato in sede fallimentare, potendo tale criterio essere utilizzato...

Leggi dopo

Le Bussole correlate >