Casi e sentenze di merito

Legittimazione processuale del curatore fallimentare

22 Gennaio 2016 |

CORTE D’APPELLO DI VENEZIA

Curatore fallimentare: ruolo e funzioni
 

L’autorizzazione del giudice delegato a favore del curatore per la promozione di un’azione giudiziale o per resistere in giudizio ad un’azione altrui, deve ritenersi condizione di efficacia dell’attività processuale del curatore stesso che può intervenire ex tunc anche con efficacia sanatoria rispetto al difetto iniziale.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >