Casi e sentenze di merito

Momento introduttivo della procedura concordataria ai fini dell’applicazione della nuova disciplina

17 Novembre 2015 |

TRIBUNALE DI TRENTO

Domanda di concordato

Ai fini della decorrenza delle disposizioni introdotte dalla c.d. miniriforma del diritto fallimentare, la locuzione “procedimento di concordato preventivo introdotto” di cui all’art. 23 d.l. n. 83/2015 deve intendersi come riferita al procedimento instaurato con il ricorso ex art. 161, comma 1, l. fall. nel caso in cui la domanda depositata sia completa.
Mentre, in caso di deposito di un ricorso ex art. 161, comma 6, assume rilevanza la data di deposito della domanda di concordato con riserva, rispetto alla quale il successivo deposito della proposta e del piano costituisce una mera integrazione e non l’introduzione di un nuovo procedimento.

Leggi dopo