Casi e sentenze di merito

Niente reclamo per i provvedimenti cautelari emessi in fase prefallimentare

È inammissibile come rimedio impugnatorio contro l’istanza di rigetto o adozione dei provvedimenti cautelari ai sensi dell’art. 15, comma 8, l. fall., il reclamo ex art. 669-terdecies c.p.c.: lo stesso articolo 15, comma 8, l. fall., stabilendo che possono essere emessi provvedimenti cautelari solo nella fase prefallimentare e solo dal Tribunale presso il quale pende la domanda di fallimento, detta la regola per cui essi possono essere concessi, ovvero negati, solo inaudita altera parte e con decreto suscettibile di riesame da parte unicamente dello stesso Tribunale chiamato a pronunciarsi sull’istanza di fallimento

Leggi dopo

Le Bussole correlate >