Casi e sentenze di merito

Prededuzione del credito dell’attestatore nel concordato

20 Marzo 2015 |

TRIBUNALE DI ROMA

Prededuzione
 

Può essere ammesso al passivo fallimentare, in prededuzione ex art. 111 l. fall., il credito del professionista attestatore per l’attività prestata nel precedente concordato, se viene accertato il rapporto di strumentalità tra tale attività rispetto alla procedura, utile al ceto creditorio secondo una valutazione in concreto del giudice delegato.

Leggi dopo