Casi e sentenze di merito

Risoluzione del concordato e potere di istanza fallimentare

 

Qualora sia decorso l’anno di cui all’art. 186 l.fall. si riespande un potere di istanza fallimentare sia da parte dell'imprenditore, sia da parte del pubblico ministero, rivelandosi l'insolvenza nella incapacità di far fronte con regolarità - ovvero secondo le modalità e i tempi del piano - alle obbligazioni assunte con la proposta concordataria e maturate durante la procedura.

Leggi dopo