Casi e sentenze di merito

Ritardo nell’adempimento e risoluzione del concordato

 

La risoluzione del concordato preventivo con cessione dei beni ex art. 186 l.fall. presuppone che esso sia venuto meno alla sua funzione in quanto, secondo il prudente apprezzamento del giudice di merito, le somme ricavabili dalla liquidazione dei beni ceduti si rivelino insufficienti, in base ad una ragionevole previsione, a soddisfare – anche in minima parte – i creditori chirografari e, integralmente i creditori privilegiati.

Leggi dopo