Focus

Brevi spunti su concordato in continuità, aumento di capitale da parte del terzo ed esclusione del diritto d'opzione

Sommario

Premessa | Sull'applicabilità dell'art. 163-bis l.fall. e sulla portata sistematica dell'art. 163, comma 5, l.fall. | Focus sull'orientamento della giurisprudenza | Ulteriori spunti di riflessione | Osservazioni conclusive |

 

In tempi recenti, la prassi professionale evidenzia l'utilizzo del seguente schema per programmare concordati preventivi fondati sulla prosecuzione dell'attività aziendale: la soddisfazione dei debiti concordatari, all'esito dell'omologazione definitiva del concordato, avviene mediante l'erogazione di un'importante somma da parte di un soggetto terzo.

Leggi dopo