Focus

Effetti fiscali della nuova disciplina della chiusura del fallimento

03 Febbraio 2016 | Effetti della chiusura del fallimento
 

L’art. 118 l. fall., come modificato dal d.l. n. 83/2015, consente la chiusura della procedura di fallimento anche nel caso in cui vi siano ancora delle cause pendenti. Tale previsione è destinata ad impattare sulla fase estintiva della società con la cancellazione dal Registro delle Imprese, nonché sugli adempimenti fiscali del curatore fallimentare, temi in riferimento ai quali l’Autore propone un’ipotesi interpretativa in grado di risolvere inconvenienti e potenziali complicazioni derivanti dall’applicazione della norma.

Leggi dopo