Focus

Il punto sul contratto di factoring e sull'azione revocatoria fallimentare

Sommario

Premessa | La revocatoria “speciale” prevista dall’art. 7, comma 1, L. n. 52/1991 | Il presupposto soggettivo dell’azione revocatoria speciale ex art. 7 L. n. 52/1991 | La domanda di revocatoria delle cessioni ai sensi dell’art. 67, comma 1, n. 2, l.fall. | La revocatoria ai sensi dell’art. 67 l.fall. del contratto di factoring o delle singole cessioni |

 

Il contratto di factoring si configura quale contratto atipico, in cui l’elemento costante è la gestione di una massa di crediti di un’impresa, attuata mediante lo strumento della cessione dei crediti, in unione, di solito, con un’operazione di finanziamento all'impresa e, talora, con un’operazione di assicurazione, quando il factor assuma il rischio dell’insolvenza del debitore.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >