Focus

Il termine per la nota di variazione in diminuzione IVA decorre dal deposito del decreto di chiusura del fallimento

11 Marzo 2020 |

Art. 26 del d.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633

Rimborso IVA

Sommario

Il caso in esame | Il quadro normativo in materia di IVA | La nota di credito nell'ambito del fallimento | In conclusione |

 

Con la risposta ad interpello n. 438/2019, l'Agenzia delle Entrate si è soffermata sul momento a partire dal quale il creditore può emettere una nota di variazione in diminuzione ai fini IVA, qualora il proprio debitore sia stato interessato da una procedura di fallimento.

Leggi dopo