Focus

La novellata disciplina della domanda di ammissione al concordato preventivo

Sommario

Breve storia delle alterne vicende normative del concordato preventivo | La domanda di ammissione al concordato preventivo dopo il D.L. n. 83/2015 (conv. dalla l. n. 132/2015): a) «In ogni caso» una percentuale di soddisfacimento «minima» per i chirografari | (Segue) b) La previsione di un pagamento «assicurato» | (Segue) c) L'effetto della nuova disciplina sulla suddivisione dei creditori in classi | (Segue) d) L'offerta di una percentuale di soddisfacimento superiore al minimo legale | (Segue) e) Il pagamento | La domanda di concordato con continuità aziendale | Una tutela avverso le proposte concorrenti |

 

Il concordato preventivo è stato al centro di tutte le riforme che hanno interessato la disciplina concorsuale negli ultimi anni. L’Autrice, dopo aver ripercorso le vicende normative dal 2005 a oggi, analizza nel dettaglio le ultime novità, introdotte con il d.l. n. 83/2015 (conv. in l. n. 132/2015).

Leggi dopo