Focus

L'ammissione al passivo dei crediti di lavoro: importo lordo o netto?

05 Ottobre 2015 | Rapporti di lavoro

Sommario

Premesse | La questione | La soluzione corretta | Conclusioni |

 

Nell'ambito del rapporto tra enti previdenziali e soggetti protetti, questi ultimi risultano titolari di una serie di posizioni giuridiche attive e passive plurime di cui è indispensabile accertare la natura al fine di stabilire se la posizione contributiva del lavoratore possa complessivamente definirsi quale interesse legittimo o interesse di mero fatto e, conseguentemente, individuare la forma di tutela prevista dall'ordinamento. L'Autore, in particolare, s'interroga sulla possibilità per i lavoratori di richiedere l'ammissione al passivo del credito contributivo a proprio carico nel caso in cui il datore di lavoro non abbia provveduto al versamento, nonché sulle conseguenze in tema di par condicio creditorum.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >