Focus

Le azioni di responsabilità contro gli amministratori al tempo del Codice della crisi e dell’insolvenza

24 Aprile 2019 | Azione sociale di responsabilità

Sommario

Premessa | I nuovi obblighi in materia di assetti organizzativi dell’impresa | La conferma dell’esperibilità dell’azione di responsabilità da parte dei creditori sociali nelle Srl | La quantificazione del danno | Il criterio del deficit fallimentare | Il criterio (presuntivo) della differenza dei netti patrimoniali |

 

Il Codice della crisi e dell’insolvenza (CCI) rappresenta la più importante e radicale riforma della disciplina fallimentare codificata nel Regio Decreto 16 marzo 1942, n. 267 e nelle successive modifiche. Tale riforma, proprio perché estesa all’intero settore del diritto concorsuale, tocca inevitabilmente anche fenomeni che trovano la loro disciplina sia nelle regole del diritto fallimentare (rectius, della crisi e dell’insolvenza), sia nelle regole del Codice civile. E’ questo, ad esempio, il tema delle azioni di responsabilità contro gli amministratori per mala gestio. Nel presente lavoro, l’Autore si dà carico di illustrare le novità introdotte dal Codice della crisi e dell’insolvenza su questo specifica tema, cercando di analizzare analogie e differenze rispetto alla previgente disciplina.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >