Focus

Le note di variazione in diminuzione IVA nel concordato preventivo

Sommario

Premessa | Il quadro normativo | La recente evoluzione normativa | Quando è possibile effettuare la variazione in diminuzione in sede procedurale | Alcuni effetti della variazione in diminuzione in capo alla procedura | In conclusione |

 

La Legge di Stabilità 2016, con i commi 126 e 127, con efficacia dal 1° gennaio 2017, aveva riscritto integralmente il testo dell’art. 26 del D.P.R. 633/1972 innovando profondamente la procedura inerente la “variazione IVA” da operare in caso di mancato pagamento da parte del cessionario/committente assoggettato ad una procedura concorsuale. Tale modifica normativa, però, è stata abrogata dall’art. 1, comma 567, lett. d), L. n. 232/2016, a decorrere dal 1° gennaio 2017 e, pertanto, non è mai entrata in vigore.

Leggi dopo