Focus

Mutui ipotecari pendenti nel concordato con continuità aziendale e scadenza immediata del debito di restituzione ex art. 55 l. fall.

Sommario

Concordati con continuità aziendale e mutui ipotecari: scadenza anticipata dei ratei futuri ex art. 55 l. fall. e inapplicabilità della disciplina sui contratti pendenti | Nuove proposte interpretative: dall'ipotizzata inapplicabilità dell'art. 55 alla inclusione dei contratti unilaterali tra i contratti pendenti | Fragilità argomentativa e confutazione delle nuove ipotesi interpretative | Scadenza dei debiti prelatizi e ordine della graduazione in senso cronologico |

 

E' dibattuta la possibilità di prevedere un piano di concordato con continuità aziendale con prosecuzione della rateazione di mutui ipotecari stipulati anteriormente al deposito della domanda, senza che sia stato raggiunto un accordo con il mutuante garantito dall'ipoteca. L'Autore, ritenendo necessario l'accordo con tale soggetto, analizza le problematiche aperte, legate principalmente alla scadenza anticipata dei ratei futuri, ex art. 55 l. fall., richiamato dall'art. 169, e all'inapplicabilità della disciplina sui rapporti pendenti.

Leggi dopo