Focus

Verso un diritto del lavoro della crisi d’impresa sempre più comunitario

02 Febbraio 2018 | Fallimento: disciplina generale

Sommario

Premessa | Le norme italiane a tutela dei crediti retributivi e quelle che tutelano il mantenimento dei diritti nei trasferimenti d’azienda | L’armonizzazione delle procedure di gestione della crisi e dell’insolvenza con i principi della Direttiva 2001/23/CE come interpretata dalla Corte di giustizia | Diritto del lavoro e della crisi d’impresa: l’armonizzazione è possibile? | In conclusione |

 

Fin dai lavori preparatori della Legge delega, le indicazioni fornite a chi dovrà attuare i principi generali della riforma fallimentare appaiono molto chiare: le nuove norme riguardanti le procedure di gestione della crisi e dell’insolvenza del datore di lavoro non potranno prescindere dal quadro legislativo e giurisprudenziale comunitario a tutela dei crediti retributivi (Carta sociale europea di Strasburgo e Direttiva 2008/94/CE) e del mantenimento dei diritti in caso di trasferimento d’azienda (Direttiva 2001/23/CE).

Leggi dopo