Giurisprudenza commentata

Controllo giudiziale sulla fattibilità giuridica e integrazioni della proposta di concordato

25 Luglio 2014 |

Corte d'Appello di Firenze

Modifica della proposta di concordato

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni giuridiche | Osservazioni | Conclusioni | Minimi riferimenti giurisprudenziali, bibliografici e normativi |

 

Dopo l’inizio delle operazioni di voto, laddove rimanga immutata l’originaria proposta, la modifica delle modalità esecutive del piano concordatario non può considerarsi inammissibile ex art. 175, comma 2, l. fall., invece rilevando ai fini dell’avviso ai creditori e dell’eventuale modifica del voto ai sensi dell’art. 179, comma 2, l. fall.

Leggi dopo