Giurisprudenza commentata

E’ valida la notifica a mezzo PEC dell’istanza di fallimento effettuata dall’avvocato del creditore

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni | Osservazioni |

 

Con la sentenza dell’8 settembre 2016, n. 17767, il S.C. riconosce valida la notifica effettuata dal legale del creditore istante in un giudizio di fallimento, posto che l’onere di notifica a carico della cancelleria è relativo ai soli giudizi introdotti dopo il primo gennaio 2014.

Leggi dopo