Giurisprudenza commentata

Falcidiabilità dell’Iva e delle ritenute nell’ambito del concordato preventivo

Sommario

Massima | Il caso | Adesione alla soluzione accolta dal Tribunale di Como | Osservazioni critiche alla tesi della non falcidiabilità dell’IVA e delle ritenute come misura compensativa delle illecite appropriazioni del debitore | Conclusioni |

 

E’ ammissibile la falcidia del credito dell’erario per l’Iva, al pari di tutti gli altri crediti muniti di privilegio generale, con l'unico limite sancito dall'art. 160, comma 2, l. fall., ivi compreso quello del rispetto dell'ordine delle cause legittime di prelazione.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >