Giurisprudenza commentata

Fallimento del debitore in concordato con continuità non risolto su istanza del P.M.: inammissibile il ricorso per un nuovo concordato

11 Maggio 2020 |

Tribunale di Modena

Consecuzione di procedure

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni giuridiche | Le soluzioni | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

Il P.M. è legittimato a proporre l'istanza per la dichiarazione di fallimento fondata sull'inadempimento di un patto concordatario ai sensi degli artt. 5 e ss. l. fall, in quanto il suo regime non può ritenersi per intero assorbito sul piano individuale dei rimedi ex art. 186 l. fall..

Leggi dopo