Giurisprudenza commentata

Fallimento e aggio di riscossione

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni giuridiche e le soluzioni | Conclusioni |

 

La Suprema Corte - nel ribadire il principio secondo cui l'Agente della riscossione ha diritto all'ammissione al passivo del proprio compenso (aggio), solo laddove abbia provveduto a notificare le cartelle di pagamento in data anteriore al fallimento - ha avuto occasione di precisare che il solo affidamento del ruolo all'agente della riscossione non determina - ex se - il diritto dell'Agente all'ammissione al passivo dell'aggio.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >