Giurisprudenza commentata

Il regime delle spese sostenute dal creditore istante nel procedimento di opposizione al fallimento

16 Dicembre 2019 |

Cass. Civ.

Opposizione al passivo

Sommario

Massima | Il caso | La questione e le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

In tema di opposizione allo stato passivo, non sono ammesse in prededuzione le spese sostenute dal creditore istante nel giudizio di opposizione alla dichiarazione di fallimento, senza che assuma rilievo la sua qualità di litisconsorte necessario, non potendosi desumere da essa l'inerenza delle spese sostenute all'amministrazione del fallimento o alla sua conservazione.

Leggi dopo