Giurisprudenza commentata

Inapplicabile il comma 5 dell’art. 47 L. n. 428/90 al trasferimento d'azienda di impresa in stato di crisi con continuità aziendale

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni giuridiche | Osservazioni |

 

In caso di trasferimento di imprese di cui sia stato accertato lo stato di crisi aziendale ai sensi dell'art. 2, comma 5, lett. c), legge n. 675/1977 o per le quali sia stata disposta l'amministrazione straordinaria con continuazione o mancata cessazione dell'attività, l'accordo sindacale concluso ai sensi dell'art. 47, comma 4 bis, l. n. 428/1990 può solo prevedere modifiche delle condizioni di lavoro, fermo restando il trasferimento di tutti i rapporti di lavoro al cessionario.

Leggi dopo