Giurisprudenza commentata

Irrilevanza della capienza patrimoniale per la sussistenza dell'insolvenza

14 Luglio 2014 |

Tribunale di Trani

Insolvenza

Sommario

Massima | Il caso | La questione giuridica | Osservazioni | Minimi riferimenti giurisprudenziali, bibliografici e normativi |

 

Lo stato di insolvenza si concretizza nell’incapacità del debitore di adempiere in modo regolare e tempestivo alle proprie obbligazioni. Non è, pertanto, d’ostacolo alla dichiarazione di fallimento il dato che l’attivo patrimoniale superi il passivo qualora i creditori siano costretti ad agire esecutivamente sui beni ed i crediti verso terzi al fine di veder soddisfatte le proprie pretese creditorie.

Leggi dopo