Giurisprudenza commentata

L’inadempimento del concordato e il fallimento c.d. "omisso medio"

26 Marzo 2018 | ,

Tribunale di Pistoia

Concordato preventivo: disciplina generale

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

In coerenza con il principio per cui la pendenza di una domanda di concordato preventivo, sia esso ordinario o con riserva, impedisce temporaneamente la dichiarazione di fallimento sino al verificarsi degli eventi previsti dagli artt. 162, 173, 179 e 180 l. fall., la pendenza di un concordato omologato impedisce temporaneamente la dichiarazione di fallimento sino al verificarsi degli eventi previsti dall’art. 186 l. fall. Il creditore potrà certamente chiedere il fallimento del debitore in concordato ex art. 6 l. fall. (nonché ex artt. 1 e 5 l. fall.), ma solo a seguito della risoluzione del concordato.

Leggi dopo