Giurisprudenza commentata

La cartella di pagamento nel concordato preventivo

Sommario

Massima | Il caso | Osservazioni | Annotazione critica | Conclusioni |

 

L’agente della riscossione, qualora il contribuente sia ammesso alla procedura di concordato preventivo, compie sulla base del ruolo l’attività necessaria all'inserimento dell’obbligazione fiscale nell'elenco dei crediti della procedura, ai fini dell’esercizio del diritto di voto. La notifica della cartella di pagamento al contribuente in concordato preventivo rappresenta un’azione non necessaria, considerato il divieto delle azioni individuali, anche esattoriali.

Leggi dopo