Giurisprudenza commentata

La legittimazione processuale del Commissario Giudiziale

12 Novembre 2014 |

Cass. Civ.

Commissario giudiziale

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni giuridiche e la soluzione | Il quadro normativo e giurisprudenziale | Conclusioni | Minimi riferimenti giurisprudenziali, bibliografici e normativi |

 

Nel subprocedimento previsto dall’art. 173 l. fall., il commissario giudiziale, quale organo ausiliario del giudice privo di un interesse autonomo, non è contraddittore necessario in senso sostanziale e non è legittimato, pertanto, a ricorrere avverso la pronuncia della Corte d’appello che abbia revocato il decreto del Tribunale di revoca dell’ammissione al concordato preventivo.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >