Giurisprudenza commentata

La moratoria ultrannuale dei creditori privilegiati e la conseguente inammissibilità della proposta concordataria

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni giuridiche e le soluzioni | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

Il piano concordatario deve prevedere, a pena di inammissibilità della proposta, che il soddisfacimento dei creditori con diritto di prelazione sui beni necessari alla continuità aziendale avvenga entro il termine massimo di un anno dal decreto di omologazione.

Leggi dopo