Giurisprudenza commentata

La prescrizione dell'azione di responsabilità esercitata dal curatore

Sommario

Massima | Il caso | La questione giuridica | Osservazioni | Riferimenti giurisprudenziali e dottrinali |

 

L'azione di responsabilità dei creditori sociali, anche quando esercitata dal curatore del fallimento, si prescrive nel termine di cinque anni con decorrenza dal momento dell'oggettiva percepibilità, da parte dei creditori, dell'insufficienza dell'attivo a soddisfare i debiti.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >