Giurisprudenza commentata

Modalità di soddisfacimento del credito del subappaltatore di opera pubblica nei confronti dell'appaltatore fallito

14 Settembre 2020 | ,

Cass. Civ.

Soddisfazione dei crediti

Sommario

Massima | La normativa applicabile al caso di specie | Il caso | Le questioni giuridiche | Osservazioni | Conclusioni |

 

Il meccanismo delineato dall'ora abrogato art. 118, comma 3, del D.Lgs. 163/2006, presupponendo la vigenza di un contratto di appalto, non trovi applicazione in caso di fallimento dell'appaltatore e, conseguentemente, il credito del subappaltatore dovrà essere ammesso al passivo del fallimento in via chirografaria o secondo il rango privilegiato attribuibile.

Leggi dopo