Giurisprudenza commentata

Obbligazione fideiussoria e fallimento del debitore principale

21 Marzo 2018 |

Cass. Civ.

Fallimento: disciplina generale

Sommario

Massima | Il caso | Il contesto di riferimento e i principi affermati | Il caso concreto e la soluzione offerta dalla sentenza in commento | Osservazioni | Conclusioni | Guida all'approfondimento |

 

In caso di fallimento del debitore principale, il debito garantito da fideiussione che non sia ancora scaduto, deve intendersi tale, ai sensi dell'art. 55, secondo comma, l. fall., alla data di dichiarazione del fallimento, con la conseguenza che da questa data decorre il termine entro cui il creditore deve proporre le sue istanze contro il debitore, ai sensi dell'art. 1957, primo comma, cod. civ., per fare salvi i suoi diritti nei confronti del fideiussore.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >