Giurisprudenza commentata

Revocatoria di atti a titolo gratuito: il pregiudizio non deve essere conosciuto anche dal terzo

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni giuridiche | Osservazioni |

 

L'azione revocatoria ordinaria di atti a titolo gratuito non postula che il pregiudizio arrecato alle ragioni del creditore sia conosciuto, oltre che dal debitore, anche dal terzo beneficiario, il quale ha comunque acquisito un vantaggio senza un corrispondente sacrificio e, quindi, ben può vedere il proprio interesse posposto a quello del creditore.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >