Giurisprudenza commentata

Rilevanza penale delle condotte post concordatarie dell’amministratore

10 Marzo 2017 | ,

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

Sommario

Massime | Il caso | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Conclusioni |

 

La scriminante prevista dall’art. 217-bis, comma 1, l. fall. per le operazioni spoliative del patrimonio sociale compiute dopo l’ammissione al concordato preventivo opera limitatamente alle ipotesi di bancarotta preferenziale di cui all’art. 216, comma 3, l. fall. e di bancarotta semplice ai sensi dell’art. 217 l. fall. e non anche quando si ravvisino fatti configuranti delitto di bancarotta fraudolenta patrimoniale ex art. 216 l. fall.

Leggi dopo