News

Deposito delle somme riscosse: le modifiche della Legge di Bilancio 2018

09 Gennaio 2018 |

Legge di Bilancio 2018

Deposito delle somme

La Legge di Bilancio 2018 (Legge 27 dicembre 2017, n. 205), pubblicata in Gazzetta Ufficiale lo scorso 29 dicembre, tra le varie novità introdotte (vedi news del 2 gennaio 2018) ha modificato l’art. 34 della legge fallimentare in tema di conti correnti fallimentari ed esecutivi.

 

La manovra, nello specifico, ai comma 471 e 472, ha apportato modifiche all'art. 2 del DL 16 settembre 2008, n. 143 inserendo dopo il secondo comma i seguenti:

“2-bis. A decorrere dalla data di entrata in vigore del decreto di cui al comma 6-ter del presente articolo rientrano in apposite gestioni separate del "Fondo unico giustizia":

a) salvo che nei casi di cui all'articolo 104, primo e secondo comma, del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, e fino al riparto finale dell'attivo fallimentare, le somme giacenti in conti correnti accesi a norma dell'articolo 34, primo comma, dello stesso regio decreto n. 267 del 1942;

b) fino al momento della distribuzione, le somme giacenti in conti correnti e in depositi a risparmio ricavate nel corso di procedure esecutive per espropriazione immobiliare;

c) le somme, giacenti in conti correnti e in depositi a risparmio, oggetto di sequestro conservativo ai sensi dell'articolo 671 del codice di procedura civile;

d) le somme a qualunque titolo depositate presso Poste Italiane S.p.A., banche e altri operatori finanziari in relazione a procedimenti civili contenziosi.

 

 

Inoltre, a decorrere dalla data di entrata in vigore del decreto di cui all'art. 2, comma 6-ter, del DL n. 143/2008, la Legge di Bilancio ha apportato all'art. 34 l.fall. le seguenti modifiche:

 

  • nel primo comma, le parole da: « Su » fino a: « capitale » sono soppresse;
  • nel terzo comma, dopo la parola: « delegato » sono aggiunte le seguenti: «e, nel periodo di intestazione "Fondo unico giustizia" del conto corrente, su disposizione di Equitalia Giustizia SpA».
Leggi dopo