News

La risoluzione del concordato e il potere di dichiarare d’ufficio il fallimento al vaglio della Corte Costituzionale

 

La Corte Costituzionale, con l’ordinanza n. 222 dello scorso 27 settembre, ha dichiarato la manifesta inammissibilità della questione di legittimità costituzionale degli artt. 137 e 186 l.fall. e la manifesta infondatezza in relazione all’art. 186 sollevata, in riferimento agli artt. 35, comma 1, 38, comma 2 e 41, comma 1 della Costituzione, dal Tribunale di Reggio Emilia.

Leggi dopo