News

Ristrutturazione dei debiti: le modifiche dell’OIC

03 Novembre 2017 |

OIC - Emendamenti Bozza per la consultazione.pdf

Principi contabili

Con il documento diffuso lo scorso 13 ottobre, l’Organismo Italiano di Contabilità ha presentato gli emendamenti ai principi contabili, approvati dal Consiglio di Gestione del 9 ottobre 2017. Tra gli altri, sono state apportate modifiche all’OIC 19 in tema di ristrutturazione di debiti.

 

A seguito di un indagine svolta nel corso del 2017 per la revisione dell’OIC 6 - Ristrutturazione del debito e informativa di bilancio – precisano dall’Organismo -  èinfattiemersa la presenza di problemi applicativi legati a tale principio ed in particolare in riferimento all’esistente asimmetria nel trattamento contabile dei costi di transazione di un’operazione di ristrutturazione del debito, tra società che adottano il metodo del costo ammortizzato e società che non lo adottano.

 

Al fine di colmare tale asimmetria contabile, l’OIC ha previsto che le società che non applicano il costo ammortizzato imputino i costi di transazione di un’operazione di ristrutturazione del debito a conto economico nell’esercizio in cui viene ricevuto il beneficio. Quindi – chiariscono dall’Organismo - in caso di “riduzione del debito”, i costi di transazione saranno imputati nello stesso esercizio in cui si riceve il beneficio. Negli altri casi (e.g. riduzione degli interessi; modifica della tempistica originaria dei pagamenti), i costi saranno iscritti tra i risconti attivi, se soddisfatti i criteri dell’OIC 18 – Ratei e Risconti ed in ogni caso nei limiti dei benefici ottenuti dalla riduzione del valore economico del debito e addebitati a conto economico lungo la durata residua del debito.

 

L’Organismo Italiano di Contabilità ha pertanto abrogato l’OIC 6 - Ristrutturazione del debito e informativa di bilancio e ha emendato l’OIC 19 – Debiti modificando i paragrafi 73 e 85 ed aggiungendo i paragrafi 73A, 73B, 73C, 81A e l’Appendice A.

Leggi dopo