Prassi dei tribunali

Comunicazioni telematiche degli atti: la nuova disciplina introdotta dal c.d. “Decreto sviluppo-bis”

 

Con l'entrata in vigore del c.d. Decreto Sviluppo-bis, prima, e della c.d. "Legge di stabilità 2013", poi, sono state introdotte importanti innovazioni in materia di “giustizia digitale”; prevedendo che, nelle procedure concorsuali, l’obbligo del deposito telematico degli atti processuali si applica esclusivamente al deposito effettuato da parte di curatore, commissario giudiziale, straordinario e liquidatore. A fronte di questi importanti cambiamenti, anche il Tribunale di Terni ha deciso, con la seguente circolare, di offrire delle istruzioni operative in materia.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >