Quesiti Operativi

Concordato e autorizzazione allo scioglimento di un preliminare di compravendita immobiliare

 

Recentemente mi è capitato di presentare una domanda di concordato preventivo con richiesta di autorizzazione allo scioglimento di contratti pendenti tra cui un contratto preliminare di compravendita immobiliare non trascritto per il quale il promissario acquirente ha trascritto domanda giudiziale per esecuzione in forma specifica antecedentemente il deposito della domanda. Nella richiesta di chiarimenti, il Tribunale avrebbe escluso la possibilità di autorizzare lo scioglimento di tale contratto. Non sarei d'accordo con tale impostazione in quanto il fatto che il promissario acquirente abbia deciso di trascrivere una domanda giudiziale non toglie che si tratti sempre di un contratto pendente senza che tale iniziativa del promissario acquirente modifichi lo status di quest'ultimo ed elevi il contratto sino a renderlo non scioglibile. Non mi sembra infatti che la trascrizione della domanda ex art. 2932 c.c. comporti un'intangibilità del contratto pendente essendo tale impostazione contraria alla ratio della norma.

Leggi dopo