Quesiti Operativi

Condanna del fallimento al pagamento delle spese legali e insinuazione al passivo

 

Il fallimento ha proposto azione di responsabilità nei confronti del consiglio di amministrazione. Il tribunale ha rigettato la domanda del fallimento, condannandolo al pagamento delle spese legali in favore di ciascun convenuto. Il fallimento è intervenuto nel 2007, pertanto ai sensi dell'art 51 l. fall. non è possibile procedere esecutivamente nei confronti dello stesso. Il credito è solo prededucibile. I convenuti devono presentare domanda di insinuazione (ultratardiva 111-bis l. fall.) per far valere il loro credito o automaticamente il curatore lo inserisce nello stato passivo in prededuzione? I convenuti potrebbero agire nei confronti del fallimento attraverso altre azioni?

Leggi dopo