Quesiti Operativi

La cessione di ramo d'azienda nelle procedure concorsuali

Durante una procedura concorsuale, è legittima la cessione di un ramo dell'azienda con la quale vengano trasferiti soltanto alcuni contratti di lavoro?
 
 
Nell'ipotesi in cui sia stato accertato lo stato di crisi dell'impresa, non troverà applicazione quanto disposto all'art. 2112 c.c., ma i commi 5 e 6 dell'art. 47, L. n. 428/1990. In forza di quest'ultima previsione normativa, sarà possibile giungere con le organizzazioni sindacali (alle quali deve essere data comunicazione della volontà di cedere il ramo aziendale) alla stipulazione di un accordo per il trasferimento anche solo parziale dei lavoratori occupati nel ramo oggetto della cessione.
 
 
Per i dipendenti, il cui rapporto di lavoro continua presso l'acquirente, non trova applicazione l'art. 2112 c.c., salvo che dall'accordo risultino condizioni di miglior favore per gli stessi, analogamente ai lavoratori assunti successivamente al trasferimento, sulla base del diritto di prelazione del quale essi sono titolari ex art. 47 comma 6 della legge suddetta. In merito: Trib. Busto Arsizio, sent. n. 332/2017.
 
Leggi dopo

Le Bussole correlate >