Bussola

Cessione d'azienda

15 Dicembre 2015 |

Sommario

Inquadramento | Disciplina civilistica | Disciplina fiscale | Responsabilità fiscale per i debiti del cedente | L'imposta sul valore aggiunto | Imposta di registro | Imposta ipotecaria e catastale | Casi particolari legati alla cessione d’azienda | Esempio di cessione d'azienda | Riferimenti |

 

L'azienda è il complesso dei beni organizzati dall'imprenditore per l'esercizio dell'impresa, e la sua cessione è un'operazione generalmente finalizzata a permettere ad un terzo la continuazione dell'impresa. L'operazione può riguardare l'intera azienda o più aziende possedute dallo stesso imprenditore, ovvero un solo ramo dell’azienda oggetto di cessione. Se non è pattuito diversamente, l'acquirente dell'azienda subentra nei contratti stipulati per l'esercizio dell'azienda stessa che non abbiano carattere personale. La cessione dell’azienda genera un risultato che si calcola come differenza tra il corrispettivo pattuito, al netto degli oneri accessori diretti, e il valore netto dei beni componenti l'azienda: se tale differenza è positiva si ha una plusvalenza, altrimenti si ha una minusvalenza. La plusvalenza è tassabile e rientra generalmente nella categoria dei redditi di impresa (è tassabile solo ai fini IRPEF ed IRES, mentre è esclusa dalla base imponibile IRAP). La cessione d’azienda, infine, è un'operazione esclusa da IVA.

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento

Multimedia

Multimedia

Su Concordato con continuità aziendale

Vedi tutti »